BILANCIO PARTECIPATIVO: i progetti scelti dai cittadini - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

BILANCIO PARTECIPATIVO: i progetti scelti dai cittadini

 
BILANCIO PARTECIPATIVO: i progetti scelti dai cittadini
Nelle quattro assemblee deliberative del bilancio partecipativo svoltesi a novembre i cittadini hanno votato la proposta cittadina e la proposta di quartiere che ritenevano prioritarie e che il Comune si impegna a finanziare e a realizzare. I cittadini partecipanti potevano votare una proposta tra le 24 cittadine che avevano superato i tavoli di fattibilità ed una proposta per il proprio quartiere. I progetti in lizza erano 9 per il Centro, 6 per il quartiere Sud, 12 per il quartiere nord e 6 per le frazioni S. Maria e S. Giovanni. Alle assemblee di voto hanno partecipato 192 persone, che si aggiungono alle 196 presenti alle assemblee propositive, svoltesi la scorsa estate. Al progetto del bilancio partecipativo hanno partecipato complessivamente 388 cittadini. La proposta cittadina assolutamente più votata è lo skatepark, con uno scarto di voti molto alto rispetto alla seconda classificata (la pista ciclabile nei percorsi casa-lavoro verso le zone industriali Cartoccio e Colombo). Sempre in ambito cittadino, da sottolineare i numerosi voti alle proposte “ambientali” (energie rinnovabili, abitazioni eco-sostenibili, auto a gpl…) e gli altrettanti numerosi voti conquistati da progetto musica. Per il quartiere Centro la proposta più votata è la riqualificazione di Piazza Resistenza, per migliorarne la fruibilità dell’area verde, la sua protezione e la sua cura. Particolarmente difficile la scelta in questa zona, poiché i voti si sono distribuiti in modo abbastanza omogeneo tra le diverse proposte in lizza, in particolare: la rastrelliera porta - biciclette sotto ai portici, la realizzazione del parcheggio in via della Costituzione, la riqualificazione della zona Cantarana e l’introduzione del senso unico di marcia in via Costa. Nel quartiere sud la proposta assolutamente più votata è la realizzazione della rotonda all’incrocio di Via Togliatti con Via Costituzione. Nell’’assemblea di S. Giovanni la proposta vincente è stata la sistemazione e messa in sicurezza della pista ciclabile già funzionante. Nel quartiere nord i voti si sono distribuiti in modo molto omogeneo. La proposta vincente è risultata il Parco alla Bernolda, che ha superato di un soffio le proposte di illuminare la pista ciclabile e pedonale in Via D’Azeglio e la pista ciclabile a S. Bernardino. L’assessore Enrico Ragni, molto soddisfatto per la buona riuscita del progetto, sottolinea che la sperimentazione del bilancio partecipativo a Novellara è importante non solo per la scelta dei progetti che verranno realizzati, ma soprattutto perché ha aperto un percorso di democrazia partecipativa che si è andato via via consolidando. E’ stato un vero e proprio momento di democrazia diretta in cui i cittadini si sono responsabilizzati ed hanno fatto scelte importanti per il bene di tutta la comunità.
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2968 valutazioni)