A scuola vaccinati - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

A scuola vaccinati

 
A scuola vaccinati
 

La legge del 31 luglio 2017 rende obbligatorie per i minori da 0 a 16 anni 10 vaccinazioni (invece delle quattro previste in precedenza). L’effettuazione dei vaccini rappresenta inoltre un requisito fondamentale per l’accesso ai servizi educativi e alle scuole per l’infanzia. I dirigenti scolastici e responsabili dei servizi educativi e scuole per l’infanzia avranno l’obbligo di richiedere ai genitori uno dei seguenti documenti:


- idonea documentazione comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni previste dalla legge;

- idonea documentazione comprovante l’esonero, l’omissione o il differimento delle stesse;

- formale richiesta di vaccinazione/prenotazione di appuntamento all’azienda sanitaria locale territorialmente competente.


È prevista anche la possibilità di autocertificare l’avvenuta vaccinazione e di presentare successivamente (entro il 10 luglio di ogni anno scolastico a partire dal 2018) la relativa documentazione.

Per l’anno educativo/scolastico 2017-2018 le disposizioni prevedono:


- la presentazione della documentazione sopra indicata entro il 10 settembre 2017 (scaricabile come allegato in fondo a questa pagina);

- la presentazione entro il 10 marzo 2018, nel caso in cui sia stata precedentemente presentata l’autocertificazione, della documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione.


Alcune linee guida specifiche:


SERVIZI EDUCATIVI PER L’INFANZIA (asilo nido): le Ausl sono già in possesso degli elenchi dei bambini iscritti e provvederanno a incrociare i dati in base ai nuovi criteri previsti dalla recente legge e comunicheranno lo stato vaccinale direttamente ai Comuni/Gestori dei servizi educativi. In caso in cui lo stato vaccinale del bambino non sia completo in relazione a quanto previsto per l’età, la stessa Ausl invierà entro il 10 settembre una lettera di convocazione alla famiglia con la data dell’appuntamento. Pertanto i genitori dei bambini che sono stati iscritti ai servizi educativi non dovranno presentare nessuna documentazione.


SCUOLE PER L’INFANZIA, COMPRESE LE SCUOLE PRIVATE NON PARITARIE: basterà l’autocertificazione da fornire entro il 10 settembre, presentando poi entro il 10 marzo 2018 la relativa documentazione, dando così il tempo alle famiglie di organizzarsi.


SERVIZI RICREATIVI E CENTRI PER BAMBINI E FAMIGLIE: i titolari/gestori di tali servizi devono verificare lo stato vaccinale dei bambini frequentanti tramite l’acquisizione del certificato vaccinale o dell’autocertificazione, con le stesse modalità delle scuole per l’infanzia.


CASI DI ESONERO O DIFFERIMENTO DELLE VACCINAZIONI: la recente normativa prevede che le vaccinazioni obbligatorie possano essere omesse o differite ove sussista un accertato pericolo per la salute dell’individuo, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate. In tali casi, così come in caso di immunizzazione a seguito di malattia naturale, dovrà essere presentato, sempre entro il 10 settembre, per tutti i servizi e scuole sopracitate, un certificato di esonero, omissione o differimento rilasciato dal medico curante.


Per tutte le informazioni si invita a consultare il sito www.ascuolavaccinati.it, a scrivere all’indirizzo di posta infovaccinazioni@regione.emilia-romagna.it o a telefonare al numero verde 800033033.


Clicca qui per scaricare il modulo per l’autocertificazione.



Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (2340 valutazioni)