Noveteatro, produttore d'innovazione per il Mibact - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Noveteatro, produttore d'innovazione per il Mibact

 
Noveteatro, produttore d'innovazione per il Mibact

NoveTeatro, centro teatrale di Novellara e Fabbrico, è stato ufficialmente riconosciuto dal Mibact-Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo come “Impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione”.

«È per noi un grande orgoglio – commenta soddisfatta la presidente di NoveTeatro, Carlotta GhizzoniÈ un importante riconoscimento alla qualità del nostro lavoro e all’impegno che giorno dopo giorno mettiamo nel promuovere l’attività teatrale. Quando 11 anni fa abbiamo fondato NoveTeatro avevamo già chiara la nostra strada. E abbiamo lavorato duro affinché il nostro centro teatrale potesse non solo essere presidio culturale sul territorio novellarese, e oggi anche fabbricese, ma soprattutto perché NoveTeatro fosse una realtà di produzione e formazione riconosciuta a livello nazionale, oltre che regionale». Il decreto ministeriale del 26 luglio 2018 ha siglato questo successo.

Successo riconosciuto dal Sindaco di Novellara Elena Carletti: «Si tratta di un riconoscimento importantissimo per una giovane realtà teatrale nata a Novellara poco più di dieci anni fa. In questi anni NoveTeatro ha saputo crescere e maturare un progetto di grande qualità, puntando soprattutto sulla formazione e sui giovani talenti. Sono certa che il riconoscimento del Mibact-Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo come “Impresa di produzione di teatro di innovazione nell'ambito della sperimentazione” sarà uno stimolo ulteriore per affrontare i prossimi anni con il medesimo entusiasmo e passione per il teatro».

«È veramente una bella notizia che premia un'esperienza di qualità e un impegno di alto livello sul territorio – aggiunge il Sindaco di Fabbrico, Maurizio Terzi - Chi ha avuto modo di vedere, conoscere e approfondire le attività di NoveTeatro non rimane stupito del riconoscimento. Nello specifico Fabbrico conosce quello che in questi anni è stato realizzato ed è stato prodotto presso il Teatro Pedrazzoli. Da sempre le Amministrazioni di Fabbrico si sono impegnate per avere sul territorio un'offerta culturale di qualità, non solo all'altezza della tradizione ma, anche e soprattutto nella consapevolezza che è assolutamente importante la crescita economica ma risulta essere ancor più importante la crescita Culturale di una Comunità».

Ogni tre anni il Ministero indice un bando per sostenere grazie al Fus – Fondo unico per lo spettacolo diverse attività culturali nelle categorie teatro, musica, danza, circo e spettacolo viaggiante. NoveTeatro è tra le 10 imprese selezionate nella sezione “Imprese di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione. Prima istanza”. L’attività di NoveTeatro di produzione di spettacoli di prosa, di teatro ragazzi e di teatro scolastico è particolarmente attenta alla drammaturgia contemporanea, nella convinzione che, mantenendo saldo il rispetto per la tradizione autoriale, ogni generazione debba rinnovarne i contenuti e le forme espressive, per fornire al pubblico strumenti di comprensione, di lettura e di analisi della realtà odierna. Nel fare questo NoveTeatro utilizza tutte le categoria che la scrittura drammaturgica mette a disposizione inserendo nella messa in scena nuove tecnologie come il videomapping che permette di interagire in modo ancora più efficace e suggestivo con il pubblico.

Il Mibact ha assegnato punteggi elevati anche per la qualità artistica del personale, a partire dal direttore artistico Gabriele Tesauri, dal direttore di produzione Domenico Ammendola e dell’attrice Carolina Migli Bateson. Il primo, attore e regista, da 12 anni è docente di recitazione presso la scuola Galante Garrone di Bologna, ha ricoperto diversi ruoli professionali presso il Teatro Arena del Sole di Bologna, collaborando con Ert, e ha lavorato tra gli altri con Nanni Garella. Ammendola, regista e direttore artistico di NoveTeatro dal 2007 al 2014, oggi vicepresidente, è stato aiuto regista di Giancarlo Cobelli, Gigi Dall’Aglio e Cesare Lievi; fondatore, presidente e direttore artistico del centro MaMiMò dalla fondazione al 2005, ha firmato regie con teatri stabili e dal 2012 è direttore artistico del festival Teatro e Legalità nonché ideatore del progetto Cyberbullismo, basta un click. Carolina Migli Bateson si occupa invece dei progetti internazionali e della traduzione di testi di drammaturgia contemporanea anglosassone su cui NoveTeatro lavora dalla sua fondazione. «Da sempre la professionalità e la qualità artistica dei collaboratori è un punto fondamentale per NoveTeatro  – prosegue la manager teatrale – Nelle nostre produzioni coinvolgiamo nomi di rilievo del panorama teatrale italiano e abbiamo una compagnia stabile formata da attori, diplomati nelle principali Accademie italiane».

Tra gli aspetti positivamente valutati dal Ministero, infine, l’importante ruolo svolto da NoveTeatro quale presidio culturale nei territori di provincia, in particolare a Novellara e a Fabbrico. «Siamo scuola di teatro, siamo ente promotore di numerose iniziative culturali e di carattere civile, siamo gestori del Teatro Pedrazzoli di Fabbrico. Questa crescita negli anni – conclude Carlotta Ghizzoni - è stata possibile grazie al sostegno e alla fiducia che ci rinnovano gli allievi della nostra scuola e il pubblico che ci segue con affetto e con attenzione, grazie al rapporto che si è instaurato con le amministrazioni di Novellara e di Fabbrico, in particolare, ma anche di tutti i Comuni della provincia con cui collaboriamo, infine grazie ad una rete di rapporti con Istituti scolastici, compagnie teatrali e realtà culturali. E’ anche grazie ad ognuno di loro se oggi NoveTeatro ha ricevuto questo importante riconoscimento, che ci sprona a lavorare con sempre più grinta e passione».


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (496 valutazioni)