Bando per coordinatore responsabile di casa residenza anziani - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

archivio notizie - ::: COMUNE DI NOVELLARA (RE) :::

Bando per coordinatore responsabile di casa residenza anziani

 

E' stato prorogato alle ore 13.00 di sabato 18 maggio 2019 il termine per l'iscrizione alla selezione pubblica per soli esami per la formazione di una graduatoria per assunzioni a tempo pieno determinato e indeterminato di coordinatore responsabile di casa residenza anziani - cat. D.

Scarica qui il bando

Scarica la domanda di partecipazione

AVVISO PROROGA TERMINE E AGGIORNAMENTO PROVE SELETTIVE

Requisiti generali per l'ammissione:

a) possesso della cittadinanza italiana ( compresi i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano) ovvero possesso della cittadinanza di uno stato membro dell’Unione Europea con adeguata conoscenza della lingua italiana ( ai sensi dell’art. 3 c.1 lett. c del DPCM 7 febbraio 1994 n° 174) o ancora cittadini extra comunitari in possesso della carta/ permesso di soggiorno CE per i soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria che conoscano la lingua italiana ai sensi dell’art. 7 della L. 6 agosto 2013 n°97.
b) Compimento del 18° anno di età;
c) Idoneità psico-fisica all'impiego ed esenzione da difetti che possano influire sul rendimento del servizio. L'accertamento di tale idoneità verrà effettuato direttamente dall'Azienda sui vincitori del concorso prima della loro immissione in servizio, in base a quanto stabilito dalla normativa vigente. E' fatta salva la tutela del diritto al lavoro dei disabili di cui alla Legge 68/1999;
d) Regolarità di posizione nei confronti degli obblighi di leva (limitatamente a coloro che ne risultino soggetti);
e) Non essere stato destituito, dispensato o licenziato dall'impiego presso un ente pubblico per persistente insufficiente rendimento o a seguito dell'accertamento che l'impiego è stato conseguito mediante produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti
Insussistenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;

 

Requisiti speciali:

Gli aspiranti, per essere ammessi alla procedura, dovranno possedere uno dei seguenti diplomi di laurea:
-Diploma di laurea in servizio sociale
-Diploma di laurea in Scienze e tecniche psicologiche
-Diploma di laurea in sociologia;
Potrà essere considerato equipollente un diploma di laurea non rientrante tra quelli elencati sopra, purché attinente l’area della Psicopedagogia e corredato dal possesso dell’attestato di qualifica di “Coordinatore Responsabile di struttura/servizio” rilasciato dalla Regione Emilia Romagna ai sensi della Legge quadro n. 845/1978.
2
Per i titoli conseguiti all’estero si richiede il riconoscimento legale dello stesso.
- possesso di patente di guida “B” in corso di validità;
- idoneità piena (priva di prescrizioni) alle mansioni e possesso di sana e robusta costituzione.
Ai sensi dell'art. 1 della legge 28.3.91, n. 120, la condizione di privo della vista è causa di inidoneità, in quanto preclusiva all'adempimento delle specifiche funzioni previste per il profilo professionale del posto da coprire. L’idoneità fisica al servizio deve essere assoluta ed incondizionata in relazione alle mansioni specifiche del profilo professionale ed è presupposto imprescindibile per la costituzione del rapporto di lavoro.
L’eventuale equipollenza di titoli di studio diversi da quelli espressamente previsti dal bando deve essere dimostrata, a cura del candidato, contestualmente alla presentazione della domanda.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (81 valutazioni)